Questa sicuramente è la domanda che ronza nella testa delle persone che si approcciano per la prima volta a questo meraviglioso mondo della stampa 3D: non abbiate paura! Sembra difficile, ma noi di 4DOIT, con l’aiuto di questa guida e della nostra stampante, vi aiuteremo a cogliere la semplicità e l’immediatezza di questa splendida tecnologia.

La prima cosa fondamentale è un’idea: dobbiamo avere in mente che cosa vogliamo stampare in 3D, ad esempio una macchinina per mio figlio.
Abbiamo svariate strade per farlo e le vedremo una a una ma per schematizzare il concetto ecco un semplice grafico

 

spiegazione

 


CATALOGO

Per prima cosa dobbiamo controllare se nel catalogo della nostra stampante è presente un file che soddisfi le nostre esigenze. Assicuriamoci quindi che sia connessa alla nostra rete internet, così da poter mantenere aggiornata la nostra libreria di oggetti.

Andiamo su Opzioni > Configurazione rete Wi-Fi > Configura

Ora scegliamo la nostra connessione e inseriamo la password.

ceccIstantanea_2017-03-08_22-33-06

 

 

 

 

 

 

 

 

Ottimo, una volta stabilita la connessione a internet possiamo aggiornare la libreria, per assicurarci che nella nostra stampante 3D siano presenti tutti i progetti caricati dalla comunità di 4DOIT, che vi garantisce ottimi risultati.

Andiamo su Opzioni > Aggiornamento >Aggiorna Libreria

Una volta finito di caricare tutti i progetti possiamo tornare alla pagina delle ricerche cliccando in alto a sinistra sul logo e digitare nella barra di ricerca una parola chiave, nel mio caso “Macchinina”.

Clicchiamo sopra all’oggetto che vogliamo stampare e poi clicchiamo su “Stampa”.

ceccIstantanea_2017-03-08_22-32-30ese

Noi non tralasciamo mai di attribuire i disegni ai creatori originali (nell’immagine in basso a destra), mantenendo fede alla “Licenza del creatore” (se ne vuoi sapere di più LEGGI QUI ).

 

 


DOWNLOAD PERSONALE

Nel caso in cui nel catalogo della 4DOIT non trovassimo l’oggetto che soddisfi le nostre esigenze, possiamo cercarlo su internet tramite siti specializzati.
Ne consigliamo due:

  • MyMiniFactory – sito americano che studia con cura la fattibilità dei disegni;
  • Thingdiverse – altro sito americano con un immenso numero di disegni, ma con basso controllo sui disegni.

Per prima cosa colleghiamoci a una di queste pagine (in questo caso useremo MyMiniFactory), scriviamo il nome dell’oggetto che stiamo cercando (essendo siti americani consiglio per le ricerche di scrivere in inglese), nel nostro esempio scriveremo quindi “small car”.

myminifactro

Una volta digitato invio basta cercare il file che soddisfi le nostre esigenze e cliccarci sopra.

Successivamente clicchiamo su “Free Download” per scaricare il file, ricordiamoci sempre dei disegnatori originali e soprattutto che così facendo sottostiamo alle “Licenza del creatore” (se ne vuoi sapere di più LEGGI QUI ).

smllcar

macchinina234

Una volta scaricato, otterremo un file .STL; inviamolo alla nostra stampante 3D, che automaticamente lo stamperà.

Per farlo colleghiamoci all’indirizzo ” http://4print/ “. Clicchiamo su “Upload” e selezioniamo il file che abbiamo precedentemente scaricato, nell’interfaccia che si aprirà controlliamo che alla voce “After Slicing” sia selezionato “Start Printing” e poi clicchiamo su “Slice”.

asasdsdaasd

rett

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Automaticamente il file verrò converito e la 4PRINT inizierà a stampare.

 

 


 

DISEGNO PERSONALE

Casomai volessimo un progetto veramente unico nel suo genere, possiamo disegnarlo da soli tramite programmi tridimensionali oppure potete contattarci per un progetto su misura.
Nel caso voleste realizzarlo personalmente vi consigliamo di dare un occhiata a QUESTA GUIDA per trovare il software più adatto alle vostre esigenze.

Una volta ultimato il disegno otteremo un file .STL; inviamolo alla nostra stampante 3D, che automaticamente lo stamperà.

Per farlo colleghiamoci all’indirizzo ” http://4print/ “. Clicchiamo su “Upload” e selezioniamo il file che abbiamo precedentemente scaricato, nell’interfaccia che si aprirà controlliamo che alla voce “After Slicing” sia selezionato “Start Printing” e poi clicchiamo su “Slice”.

asasdsdaasd

rett

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il disegno caricato in questo modo rimarrà sempre PERSONALE e non verrà mai condiviso con nessuno, a meno che non sia il cliente a dare il suo consenso. La comunità di 4DOIT, basata sul principio di condivisione, vi invita ovviamente a caricare ogni disegno, così da rendere più facile per un maggior numero di persone l’utilizzo di questa tecnologia e così da favorirne l’evoluzione.

 

 


 

PER ESPERTI

Sicuramente i più esperti del mondo della stampa 3D vorranno testare e stampare con delle impostazioni professionali che ritengono più opportune per il proprio scopo, ovviamente la nostra stampante non vi limita, anzi vi viene incontro e vi invita a ampliare i cataloghi precedentemente descritti con i vostri disegni e se mai aveste nuove idee di contattarci.

Il profilo di slicing che la macchina utilizza si basa sul software gratuito Cura che potete scaricare direttamente da QUESTO LINK, ovviamente è compatibile con tutti i programmi di Slicing che salvino i G-Code per le stampanti 3D cartesiane.

Per caricare il vostro file G-Code colleghiamoci all’indirizzo ” http://4print/ “. Clicchiamo su “Upload” e selezioniamo il G-CODE. Clicchiamo poi sull’icona “Stampa” come nell’immagine sottostante.

asasdsdaasdasasdsdaasd

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il disegno caricato in questo modo rimarrà sempre PERSONALE e non verrà mai condiviso con nessuno, a meno che non sia il cliente a dare il suo consenso. La comunità di 4DOIT, basata sul principio di condivisione, vi invita ovviamente a caricare ogni disegno, così da rendere più facile per un maggior numero di persone l’utilizzo di questa tecnologia e così da favorirne l’evoluzione.